Tu sei qui

Clima: da domani la maratona di Paola Gianotti per la Youth4Climate

750 chilometri in bicicletta da Roma a Milano. Il ministro Cingolani: “La filiera italiana orgoglio nel mondo”

Roma, 22 settembre 2021 – Partirà domani da Roma la maratona ciclistica dell’atleta  Paola Gianotti, vincitrice di quattro Guinness World Record, e arriverà lunedì 27 settembre a Milano per l’inaugurazione di Youth4Climate, l’evento al quale parteciperanno oltre quattrocento giovani da tutto il mondo in vista della Cop26 sul clima di Glasgow. L’“impresa”, “All4Bike”, è stata presentata oggi pomeriggio a Roma nel corso di una conferenza stampa al ministero della Transizione ecologica con il ministro Roberto Cingolani, la stessa Paola Gianotti, il presidente dell’associazione “Io rispetto il ciclista”, Marco Cavorso, la direttrice tecnica dell’associazione Cristina Doimo, e il capo ufficio stampa del Mite, Stefania Divertito.

L’iniziativa vuole porre l’accento sull’utilizzo della bicicletta come mezzo sostenibile. Proprio in virtù di questo è nata la collaborazione con il ministero della Transizione ecologica. Imprescindibile, però, è l’uso sicuro della bici sulle strade: in questa mini-maratona Roma-Milano di 750 chilometri, infatti, Paola Gianotti, pedalando lungo tutta la costa tirrenica, inaugurerà i cartelli del rispetto del ciclista a La Spezia, Viareggio, Civitavecchia, Langhirano, Casalpusterlengo e Rozzano.

“La filiera della bicicletta italiana - ha affermato il ministro Cingolani - è un orgoglio in tutto il mondo: è lo standard a livello internazionale di più alta qualità. Bisogna riportare la bici nelle scuole e far capire quanto è bello pedalare: fa bene alla salute e all’ambiente. Ed è un grande esempio di civiltà, una grande lezione sportiva e una grande avventura personale”.

“La bicicletta è il futuro – ha osservato Gianotti. Io credo che ognuno di noi abbia il dovere di fare tutto il possibile per tutelare il pianeta. Molto spesso le persone pensano che i grandi cambiamenti debbano arrivare dall’alto: io sono convinta che siamo noi, con le nostre piccole azioni quotidiane, a poter far qualcosa di concreto.  L’utilizzo della bici è oggi assolutamente necessario, soprattutto nelle grandi città, per evitare di continuare a inquinare inutilmente durante i piccoli spostamenti quotidiani”.

 

Argomenti 
Clima
Sviluppo sostenibile
Aree 
Aria