Tu sei qui

Oneri informativi per cittadini e imprese

 

Scadenzario dei nuovi obblighi amministrativi

In questa sezione il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza pubblica lo scadenzario contenente l’indicazione delle date di efficacia dei nuovi obblighi amministrativi introdotti (ai sensi dell’art. 12, comma 1-bis, del D.Lgs. n. 33/2013), secondo le modalità previste dal DPCM 8 novembre 2013 (pubblicato sulla G.U. n. 298 del 20 dicembre 2013).

Per obbligo amministrativo si intende qualunque adempimento, comportante raccolta, elaborazione, trasmissione, conservazione e produzione di informazioni e documenti, cui cittadini e imprese sono tenuti nei confronti della pubblica amministrazione (art. 29, comma 2, del decreto-legge 21 giugno 2013 n. 69, convertito con modificazioni dalla L. 9 agosto 2013 n. 98).
I nuovi obblighi sono pubblicati in distinte tabelle, a seconda che gli stessi siano a carico dei cittadini o delle imprese e le informazioni sono organizzate in successione temporale secondo la data di inizio dell’efficacia degli obblighi stessi.

 

Per i Cittadini

  • Dipartimento per il personale, la natura, il territorio e il Mediterraneo (DiPENT) non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale per il patrimonio naturalistico (PNA) non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale per il mare e le coste (MAC)  non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale per la sicurezza del suolo e dell’acqua (SuA) non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale delle politiche per l’innovazione, il personale e la partecipazione (IPP) non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Dipartimento per la transizione ecologica e gli investimenti verdi (DiTEI) non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale per l’economia circolare (ECi) non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale per la crescita sostenibile e la qualità dello sviluppo (CreSS).
  • Direzione generale per il risanamento ambientale (RiA) non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Dipartimento per l'energia e il clima (DiEC).
  • Direzione generale per l'approvvigionamento, l'efficienza e la competitività energetica (AECE).
  • Direzione generale per le infrastrutture e la sicurezza dei sistemi energetici e geominerari (ISSEG).
  • Direzione generale per il clima, l’energia e l’aria (CLEA) - Scadenzario obblighi amministrativi.

 


Per le Imprese

  • Dipartimento per il personale, la natura, il territorio e il Mediterraneo (DiPENT) non ha obblighi di competenza relativi alle imprese di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale per il patrimonio naturalistico (PNA) -  Scadenzario obblighi amministrativi.
  • Direzione generale per il mare e le coste (MAC)  non ha obblighi di competenza relativi ai cittadini di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale per la sicurezza del suolo e dell’acqua (SuA) non ha obblighi di competenza relativi alle imprese di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale delle politiche per l’innovazione, il personale e la partecipazione (IPP) non ha obblighi di competenza relativi alle imprese di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Dipartimento per la transizione ecologica e gli investimenti verdi (DiTEI) non ha obblighi di competenza relativi alle imprese di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Direzione generale per l’economia circolare (ECi) - Scadenzario obblighi amministrativi.
  • Direzione generale per la crescita sostenibile e la qualità dello sviluppo (CreSS).
  • Direzione generale per il risanamento ambientale (RiA) non ha obblighi di competenza relativi alle imprese di cui all’art.12, comma 1 bis, D.Lgs. 33/2013.
  • Dipartimento per l'energia e il clima (DiEC).
  • Direzione generale per l'approvvigionamento, l'efficienza e la competitività energetica (AECE).
  • Direzione generale per le infrastrutture e la sicurezza dei sistemi energetici e geominerari (ISSEG).
  • Direzione generale per il clima, l’energia e l’aria (CLEA) -  Scadenzario obblighi amministrativi.

 

 


Archivio